Crea sito

Trapani Calcio Campionato 1982/83

La Storia

 

Campionato 1982-83

Squadra che parte con grandi ambizioni, ma che non riesce ad andare al di la del quarto posto, anche per un finale di campionato burrascoso, durante il quale vengono allontanati Frontino, Restivo, Garito e De Maria: Nonostante ciò il Canicattì (che vincerà il campionato) arriva ad appena sei punti di più, forse senza il burrascoso finale si poteva anche vincere questo campionato.
Comunque quella dei tempi è una società senza grosse possibilità economiche, che si dibatte fra mille difficoltà, e dopo qualche anno effettuerà la fusione con la società trapanese emergente, cioè il Ligny.

Classifica:

Canicattì 41
Acireale 39
Juvenes Enna 36
TRAPANI 35
Ligny Trapani 33
Mascalucia 30
Paternò 29
Caltagirone 28
Nuova Igea 28
Enna 28
Favara 28
Mazara 28
Terranova Gela 27
Villafranca 26
Nissa 23
Modica 21

Trapani 1982-83.
In Piedi: Mauro, Vermigio, Rotondi, Saracino, Frontino, Rizzo.
Accosciati: Alogna, Celano, De Maria, Restivo, Garito.

Gigi Rotondi sotto la porta avversaria durante la partita Trapani-Canicattì finita 2-0 per i granata.

Rotondi segna su calcio di rigore il raddoppio contro il Mazara. La partita terminò 2-0 ed anche la prima rete fu di Rotondi. Sullo sfondo la curva che in quegli anni era chiusa.

Rotondi insacca di testa contro il Mascalucia. La partita terminò con la vittoria per 4-0 e Rotondi fu autore di una tripletta, mentra il quarto gol fu messo a segno da Garito.

Il difensore trapanese Rizzo in azione.

Terranova-Trapani 2-2
In foto il gol di Rotondi che permise al Trapani di pareggiare una partita che si era messa male: dopo 9 minuti i gelesi avevano segnato due volte con Giarratana e Nolano. Nella ripresa prima Garito e poi Rotondi fissarono il risultato sul 2-2.

Guido De Maria

Gol di Garito in Trapani-Acireale 2-0