Crea sito

Trapani Calcio Campionato 1962/63

La Storia

 

1962-63 Serie C Girone C

Viene preso un nuovo allenatore: Leandro Remondini e la squadra viene ampiamente rinnovata.
All'inizio del campionato tre pareggi consecutivi, poi vittoria con l'Avellino (2-1 al provinciale) e altri tre pareggi. A seguire due vittorie casalinge per 4-0 (contro Tevere Roma ed Ascoli) lanciano i granata verso le zone nobili. Un dicembre un po sottotono con due sonfitte (0-1 a Potenza e 2-3 al provinciale contro il Bisceglie ) ridimensionano i granata, che perĂ² riescono ad arrivare a apri punti allo scontro col Potenza del 14 aprile 1963. Al provinciale finisce 0-0, e mentre i granata fino alla fine raccoglieranno 6 punti i lucani ne racimolano 12 e volano in B. Ancora una volta si accarezza il sogno della B, ma alla fine sfuma.
Da ricordare le due vittorie a tavolino, la prima ad Avellino dove fu colpito da una pietra un guardalinee, la seconda a Bisceglie per aggressione all'arbitro.
Nei derby col Marsala 0-0 a casa e colpo in trasferta (1-0 con gol di Rampazzo).
Venturelli autore di 14 gol e Rampazzo 8.

Classifica:
Potenza 47
TRAPANI 41
Akragas 40
Salernitana 38
Pescara 38
Lecce 36
Marsala 36
Trani 36
Reggina 33
L'Aquila 31
Siracusa 31
Taranto 31
Tevere Roma 30
Del Duca Ascoli 30
Bisceglie 30
Chieti 30
Crotone 28
Avellino 26